giovedì 29 dicembre 2011

Amato Schmitt - 5

Non potevo chiudere l'anno senza indicare un libro di Schmitt, che ho letto peraltro nella feste natalizie dell'anno scorso.

LA SCUOLA DEGLI EGOISTI di E.E.Schmitt












E sapete perchè ve ne parlo?

Perchè non mi è piaciuto per niente.

E sono contenta: non potevo pensare che Schmitt fosse così perfetto e bravo da non sbagliare mai un colpo (ovviamente dal mio punto di vista)

Sarei banale a dire sempre che è il migliore di tutti, no?

Se non riuscissi a postare il libro che finirò tra oggi e domani, buon anno a tutti.

"Il ricordo delle cose passate non è necessariamente il ricordo di come siano state veramente" M.Proust

martedì 27 dicembre 2011

Italia VS Stati Uniti



Siete mai stati sul sito di Joel Henriques? Noooo? Allora andate a visitarlo (vai qui)



Dopo che siete entrati, girando di qua e di la, troverete tanti giochi di carta (la città, la famiglia gatti, la neve, la scuola...)












Alla Biba piacciono moltissimo e ci gioca spesso.

Ma questa tipologia di giochi le piace talmente tanto che ieri sera ha iniziato a costruirsela da sola.

La vedevo che disegnava, ma quando ha inziato a ritagliare ed a mettere in piedi i ritagli, mi ha fatto troppo ridere.

Quello che vedete è: le principesse a Carnevale

Per avere 3 anni non è male, no?

Buona Giornata.

"Non insegno mai nulla ai miei allievi. Cerco solo di metterli in condizione di poter imparare" A.Einstein

venerdì 23 dicembre 2011

E'questo che penserà di me mia figlia?

TU NON SEI COME LE ALTRE MADRI di A.Schrobsdorff 












"Tu non sei come la altre madri, non hai mani vecchie, non hai i capelli bianchi. E non mi avvolgi con pesanti emozioni” dice Angelika della madre Else nella frase che dà titolo a questa bella biografia familiare.

La Biba al momento mi dice, in uno sgrammaticato italiano che le ho insegnato io apposta per esprimere in modo tutto nostro il bene che ci vogliamo:"Tu sei la mia mamma preferita del mondo intero".

E spero vivamente che in futuro anche lei pensi e dica (per le più diverse ragione) quello che dice e pensa la voce narrante di questo bel libro: vorrà dire che la mia vita è stata un successo.

Buon Natale a tutti voi.

"I figli iniziano amando i loro genitori, in seguito li giudicano. Qualche volta li perdonano" O.Wilde

lunedì 19 dicembre 2011

La mano della Biba

Qualche settimana fa pensavo che si stava avvicinando il momento giusto per rileggere

LE 13 NOTTI SANTE di R.Steiner










quando ieri la Biba mi si presenta davanti dicendomi: "Mamma guarda cosa ho trovato?"

Ed era proprio questo libro, di cui una sinossi dice:

"Le 13 Notti Sante sono quelle comprese tra il 24 dicembre e il 5 gennaio, e sono intensamente cariche di energia e significato spirituale.

In questo periodo dell’anno le forze archetipiche discendono in profondità sulla Terra, permeando gli esseri viventi e il pianeta stesso.

La celebrazione della nascita di Cristo indica la risalita della Luce sulle Tenebre, allo stesso modo queste 13 Notti Sante indicano un cammino spirituale evolutivo dove si ricevono energie cosmiche e informazioni da elaborare durante l’anno successivo.

Attraverso la meditazione e l’ascolto interiore si può entrare in contatto con queste energie, connesse ogni giorno ad un segno zodiacale differente e ai diversi aspetti del Corpo-Mente-Spirito."

Io vi dico solo che almeno una volta dovremmo provare a leggerlo, indipendentemente da TUTTO.

A presto.

"Perchè la luce sia splendente, ci deve essere l'oscurità" F.Bacon

mercoledì 14 dicembre 2011

Con la testa altrove

"Se vuoi che i tuoi sogni si avverino, la prima cosa da fare è svegliarsi"

Ciao, in questi giorni mi sono un pò persa (per mille vicissitudini di cui non è il caso di parlare).

Ma ho letto parecchio.

Inizio a segnalarvi l'inevitabile sequel del libro scorso (vai QUI)

INTORNO AL MONDO CON ZIA MAME di P.Dennis












Anche questo mi è piaciuto, seppur non esilarante come il primo.

A presto

giovedì 1 dicembre 2011

Avevo dei dubbi su questo libro

ZIA MAME di P.Dennis












ma devo dire che leggendolo mi sono passati tutti.

Divertente, ironico, scritto in modo volutamente semplice: mi è proprio piaciuto.

E come in altri occasioni, quante volte mi sono trovata a ridere da sola!

Buona lettura a chi vorrà.

"Molti dei lati migliori di noi sono legati al nostro amore per la famiglia, che resta la misura della nostra solidità, perchè misura il nostro senso di lealtà" D.Hong

lunedì 28 novembre 2011

Corona dell'avvento

"Non c'è dubbio che è intorno alla famiglia e alla casa che le più grandi virtù della società umana si creano e si rafforzano" W.Churchill

Ieri ho pensato di costruire da sola (visto che era la prima domenica delle 4 che porteranno a Natale) la corona dell'Avvento.



E' un pò sui generis, nel senso che ho usato quello che avevo in casa, mentre lo scorso anno, quando l'abbiamo fatta con le altre mamme del gruppo studi del giovedì, era stata fatta con tutti i crismi d'uopo (rami di abete, di salice,  pigne, bacche....)



Ma comunque è venuta bene mi pare.














Segnalo che l'opera in questione non ha alcuna vocazione religiosa, di nessun tipo.



Buona Giornata

giovedì 24 novembre 2011

Amato Schmitt - 4

OSCAR E LA DAMA IN ROSA - di E.E.Schmitt












Il coraggio dei bambini nell'affrontare tutto con amore anche se non conoscono la pietà: questo ci racconta Schmitt in questo libretto che si legge in un'ora.

Un libro commovente e poetico, allegro e scapestrato nonostante tutto, come Oscar che ne è l'interprete indiscusso.

Che bello e che bel regalo di natale potrebbe essere. Lo vorrei ricevere io se non lo avessi già!

"Le favole non dicono ai bambini che esistono i draghi, i bambini già sanno che esistono, le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere vinti" G.K.Chesterton

martedì 22 novembre 2011

Racconti di vita - 3

“Quello che è in nostro potere fare, è in nostro potere non fare” Aristotele

RITORNO A SAN FRANCISCO - 3 di A.Maupin








Cosa faranno in questi nuovi racconti Mrs Madrigal, Mary Ann, Brian, Michael e gli altri ospiti del civico 28 di Barbary Lane?

Sono arrivati anche a San Francisco gli anni 80 così come li abbiamo conosciuti noi?

Che ridere...

giovedì 17 novembre 2011

Racconti di vita - 2

E oggi vi indico il secondo volume delle storie di A.Maupin.

Cosa faranno i ragazzi a San Francisco, proprio loro, quelli che abitano al 28 di Barbary Lane dalla sig.ra Madrigal?

NUOVI RACCONTI DI SAN FRANCISCO - 2 di A.Maupin












Buona lettura.

"Ho scoperto un paradosso: che se ami finché ti fa male, poi non esiste più dolore, ma solo più amore" Madre Teresa

mercoledì 16 novembre 2011

Racconti di vita

"Se partissimo dal presupposto che siamo tutti folli, questo ci aiuterebbe a comprenderci gli uni con gli altri, risolverebbe molti enigmi" M.Twain

Ieri sera avevamo la casa ribaltata causa lavori che stiamo facendo dentro.

I cd accampati in giardino, i dvd sul baule ed i libri in cucina.

E Mauro trova tutti miei libri di A.Maupin.

Li avevo letti anni fa e mi avevano coinvolto ed emozionato molto.

Il primo che vi consiglio ma solo per cronologia e per avere il senso delle storie che sono descritte è

I RACCONTI DI SAN FRANCISCO - 1 di A.Maupin












La vita libera di un gruppo di ragazzi che abitano tutti nello stesso condominio di una magica San Francisco post hippie e pre aids è descritta dall'autore senza mai "commentare" scelte e situazioni, lasciando così che chi legge si senta pienamente coinvolto senza giudizi nè prese di posizione.

Omosessuali, bisex, etero, indecisi, padrone di casa coltivatrici (ma solo per i condomini) di marjuana, amori impossibili, sorrrisi, risate anche amare e riflessioni....questo è Maupin.

La cosa che però mi ha fatto più riflettere è stata che Maupin iniziò la pubblicazione dei racconti alla fine deglia anni settanta ed in Italia arrivò solo verso la fine degli anni 90.

Non poniamoci domande sul perchè (io le risposte le avrei ma qui non voglio fare polemiche): godiamoci questo primo libro che in una sua parte racchiude questa chicca: "...Voi tre siete la mia coppia preferita!..."

martedì 15 novembre 2011

Domenica non ho letto

"Possiamo perdonare un bambino che ha paura del buio. La vera tragedia della vita è quando gli uomini hanno paura della luce" Platone










Con le altre mamme del gruppo studi del giovedì e con tutti i nostri bambini abbiamo festeggiato San Martino con gita nel bosco, merenda e passeggiata di ritorno illuminata solo dalla luce delle nostre lanterne.











E come lo scorso anno, è stata una gita magica.


A presto

giovedì 10 novembre 2011

Torniamo alla normalità

Dopo i tanti brutti momenti di questi giorni (a girare in certe zone di Genova sembra di essere usciti da una guerra), ieri ho fatto un salto in libreria per ritornare alla normalità.

Ed il primo libro che ho visto è stato questo:

LA MAGA DELLE SPEZIE di C.B.Divakaruni
L'avevo letto tanti anni fa, mi era piaciuto molto e l'avevo consigliato a tanti amici.

E la copertina gialla, in questi giorni di grigio e pioggie, ieri mi ha tirato su il morale.

"Alcune delle lezioni migliori si imparano dagli errori passati. L'errore del passato e' la saggezza del futuro" D.Turner

lunedì 7 novembre 2011

Chiuso per lutto

Oggi noi genovesi piangiamo i nostri morti.

Nessuna polemica,solo sconforto.

A presto


venerdì 28 ottobre 2011

Un'altra scrittrice canadese...

...ed un'altra mirabile saga familiare, come mi piacciono e la MacDonald è bravissima.

Quando poi ho letto

CHIEDI PERDONO di A-M.MacDonald








ho pensato subito a quando con Mauro siamo stati tre giorni qui a Percè (Quebèc-CA), dove siamo arrivati con un tempo grigio, freddo e ventoso.


L'atmosfera in cui la storia si svolge, la ventose e fredda Nuova Scozia, i misteri ed i silenzi che si dilatano nel libro potevano benissimo essere stati "creati qui".

Nel nostro caso poi è tornato il sole...


"Le famiglie felici si somigliano tutte, ogni famiglia infelice è infelice a modo suo" L.Tolstoj

mercoledì 26 ottobre 2011

Due scritture opposte.

Faccio una breve premessa.

Tre anni fa, prima di partire per un viaggio in Canada, il mio libraio mi aveva detto: "Non puoi partire senza aver letto nulla di due scrittrici canadesi bravissime"

Così mi capitarono in mano Ann-Marie MacDonald (di cui vi parlerò un'altra volta) e Alice Munro.

E anche se io non amo i racconti, che invece sono il pane della Munro, a suo tempo lessi

NEMICO, AMICO, AMANTE... di A.Munro
E mi era piaciuto molto; così in questa vacanza mi sono portata

LE LUNE DI GIOVE di A.Munro
E pur non amando, come detto, i racconti in modo particolare non posso che pensare che lei è davvero bravissima, sia nel creare i personaggi che lo sviluppo della storia, storia che finita in un racconto stranamente sembra confluire in quello successivo.

Di sicuro è una lettura un pò complessa, per cui sono approdata con piacere all'altro libro che ho letto questa settimana, molto semplice ed immediato

NON VI LASCERO' ORFANI di D.Bignardi
e mi è piaciuto.

Sarà che mi piacciono i memoir (come avevo già scritto qui), sarà che la scrittura della Bignardi è davvero fluida e divertente, sarà quello che vogliamo: ma mi è piaciuto e mi ha fatto venire in mente questa frase, che trovo bellissima!

"Chiunque tu sia, sii una persona per bene"A.Lincoln

venerdì 14 ottobre 2011

Vado in vacanza con...

...un pò d'ansia per la situazione politica attuale.

Ma mi consola questa frase:

"Ricordate che in tutti i tempi ci sono stati tiranni e assassini e che per un certo periodo sono sembrati invicibili, ma alla fine cadono sempre, sempre!" Gandhi

Ogni riferimento è puramente casuale.

Al rientro vi dirò che cosa sono riuscita a leggere.

Ciao a tutti e buon we.

giovedì 13 ottobre 2011

Un ponte tra oggi e il medioevo?

"Le cose dolorose avvenute in passato hanno un’enorme influenza su quello che siamo oggi" W.Glasser

Stamattina leggevo su repubblica.it (vai qui) che è stato ricostruito il genoma dello Yersinia pestis, il batterio responsabile della peste che nel XIV° secolo, in soli 5 anni, dimezzò letteralmente la popolazione europea.

Al di là delle mie personali opinioni su quanto sia giusto manipolare in questo modo la natura e sul perchè si arrivi a questo genere di manipolazioni, mi è venuto in mente questo bellissimo libro che ho letto anni fa.

ANNUS MIRABILIS di G.Brooks










Ve lo consiglio vivamente...e buona lettura.

mercoledì 12 ottobre 2011

Amato Schmitt - 3

ULISSE DA BAGHDAD di E.E.Schmitt

Ciclicamente devo segnalare un libro di Schmitt, non posso farci niente, è proprio il mio scrittore preferito.

Con questo libro Schmitt apre al mondo degli immigrati clandestini, che quasi sempre sono persone che cercano, a costo della vita, un mondo migliore da quello da cui scappano.

E in questo caso ci parla di Saad, ragazzo che parte da Baghdad ormai annientata dalla guerra in cerca del proprio futuro, perchè nel suo paese questo è un concetto che ormai non esiste più.

E se Saad pronunciato in inglese significa triste, in lingua araba significa SPERANZA.

E allora buona fortuna SPERANZA!

"Ci sono molti sentieri che portano allo stesso posto" vecchio detto Apache

giovedì 6 ottobre 2011

Non credo sia un romanzo rosa

"In gioventù impariamo, con l'età comprendiamo." M.Eschenbach


L'ULTIMA LETTERA D'AMORE di J.Moyes












Quanti errori scorgiamo quando guardiamo da fuori la "vita" degli altri: ma sono errori ai nostri occhi e quindi valutati soggettivamente.

Spesso però chi vive quelle realtà vede solo il bello o magari solo il brutto, ma cmq non crede che sia un errore, altrimenti non penso che continuerebbe su quella strada.

Soprattutto se certe scelte vengono dettate dal banalissimo amore.

lunedì 3 ottobre 2011

Ma mamma cosa leggi?

E' strano che proprio con questo libro ieri la Biba mi abbia fatto questa domanda.

IL SANO SVILUPPO DELL'ESSERE UMANO-I di R.Steiner






Tra tutti i testi di Steiner questo è sicuramente il più "facile" in cui mi sia imbattuta e quello più "chiarificatore".

Certo la strada da fare è ancora lunga, le sue conferenze, poi trasportate su carta, sono state innumerevoli e su diverse tematiche: ma credo che questo sia un'ottima base di partenza sia per avvicinarsi all'antroposia che (soprattutto) per capire come e perchè da quest'ultima sia nata la necessità di un nuovo approccio pedagogico che poi è diventato il metodo Waldorf.

Buona lettura.

"Nella noce è impossibile che il guscio provenga da forze diverse da quelle dalle quali proviene il gheriglio: involucro e parte interna sono un tutt'uno. Quanto è conforme alla natura produce tano il nucleo quanto l'involucro:entrambi esprimono la stessa realtà" R.Steiner

giovedì 29 settembre 2011

PS: a volte..

...le citazioni che ci colpiscono, per gli altri non vogliono dire assolutamente nulla.

Stamattina sono incappata in questa:

"Chi controlla gli altri può anche essere potente, ma chi controlla se stesso è ancora più potente" (Lao Tzu)

Ed ho deciso di aprire o chiudere ogni mio futuro post con una citazione che fa per me.

Buona giornata.

E se non leggo e non mi improvviso...

...creatrice di gufi di pannolenci, cucino.

Così l'altro giorno mi sono cimentata in questa ricetta dei BISCOTTI IN VASO trovata nel blog di ANNA che mi avevano colpito per le foto e per il fatto che posso essere regalati prima di essere fatti...è curioso lo so, ma se vai qui, capirai e cmq ecco la foto che Anna ha usato nel suo blog.












Si tratta di biscotti d'avena, che io in realtà ho un pò modificato a seconda di quello che avevo in casa.

Per cui ho usato solo zucchero di canna (per un tot di 180 gr), solo nocciole (per un tot di 80 gr), non ho messo cioccolato ed ho usato fiocchi di 6 cereali anzichè quelli di sola avena.

Risultato: 10 e lode.

lunedì 26 settembre 2011

A volte non leggo...

...e provo a cimentarmi in altro.

Ieri pomeriggio, complice la pioggia di domenica, mentre la Biba dipingeva io mi cimentavo in questo:











Beh, per essere una che non ha mai cucito nemmeno i bottoni delle camice quando si staccavano, direi che non è poi andata così male, no?

Cmq nel caso non si capisse: è un gufetto di pannolenci che ho riempito con cotone e cucito (quasi tutto nei dettagli,salvo il contorno che è stato cucito da Mauro) all by myself!

A breve mi cimenterò in tartarughe.

mercoledì 21 settembre 2011

Non so cosa dire.

TUTTE LE RAGAZZE LO SANNO di W.Wolfe












Questo e' uno di quei libri su cui non ho commenti da fare. Mi e' piaciuto, ma anche no.

martedì 20 settembre 2011

Amato Schmitt - 2

IL VANGELO SECONDO PILATO di E.E.Schmitt

Stamattina mi sono svegliata, lavata, ho vestito la Biba, salutato Mauro, preso la moto e partita direzione ufficio quando mi è venuto in mente questo fantastico libro del mio amato Schmitt.











Ricordo che lo avevo comprato dopo aver letto IL VANGELO SECONDO GESU' CRISTO di J.Saramago, che mi era piaciuto moltissimo nonostante la scrittura non certo fluida.

Ma quando ho letto questo...beh, è stata soltanto una riprova che Schmitt ha sempre un perchè: è geniale, originale, difficile, fluido, conformista, controccorente nello stesso tempo.

Ma soprattutto è un grandissimo scrittore!

PS:

giusto per tornare alla forma dei miei primi post vi anticipo che il romanzo è diviso in due (cui si aggiungono i commenti mai casuali di Claudia, la moglie di Pilato)

Due punti di vista su com'è andata la storia: quello di Gesù  ed il suo essere comunque uomo; e quello di Pilato che ad un certo punto dice:"...prima ero un romano che sapeva, ora un romano che dubita..."

Perchè indipendentemente da tutto se Gesù Cristo è davvero esistito, credo che questo abbia apportato nelle coscienze universali: il dubbio e di conseguenza la capacità di non dare nulla per certo, men che meno dalle apparenze.

Peccato che al giorno d'oggi siamo rimasti in pochissimi a dubitare ed a farci delle domande.

lunedì 19 settembre 2011

Questa volta non è un libro...

... ma volevo, anche se molti altri blog ne hanno parlato, suggerire di andare vedere il mio sito preferito per eccellenza

www.madebyjoel.com

Lui è davvero il secondo papà migliore del mondo (il primo è ovviamente Mauro...ma un pò meno creativo)









Buon giringiro!

giovedì 15 settembre 2011

Anni 50

VACANZE MATTE di R.Powell












Una scrittura "pulita" e semplice, chiara, di un 'ironia sconcertante.

Direi davvero il miglior libro di settembre....che importa se siamo solo al 15?

Ah, mi son dimenticata: il suggeritore di questo gioiellino è mio marito

lunedì 12 settembre 2011

1000 volte perchè

Quando avevo postato questo (vai qui) non pensavo ancora che sarebbe arrivata la "stagione dei perchè" e soprattutto non pensavo che sarebbe stata così sfiancante.

Quindi alle 1000 volte che ci sentiamo chiamare mamma, adesso si aggiungono le 1000 volte che sentiamo perchè?


Mamma, perchè quell'uccello vola ? Mamma, perchè la Pimpi (=gatto) è nera? Mamma, perchè cammino? Mamma, perchè la casa è alta? Mamma, perchè viene buio? Mamma, perchè sei la mia mamma? Mamma, perchè c'è una pietra lì? Mamma, perchè ci sono le maestre? Mamma, perchè non posso vedere la televisione? Mamma perchè gli altri bimbi possono vedere la televisione? Mamma, perchè sono femmina? Mamma perchè ho i ricci?...

Questi non sono nemmeno una minima parte dei perchè che la Biba ogni giorno mi propone, ai quali a volte non do risposta al fine di non generarne almeno 5 volte tanti!

SOPRAVVIVENZA!

Finalmente

ORTONE E I PICCOLI CHI di Dr.Seuss
L'altro giorno è arrivato da Amazon questo libretto che avevo preso su suggerimento di Mauro.

L'ho letto alla Biba e......non l'ho mai vista così attirata da una storia che le leggevo.

L'abbiamo letto alla sera prima di dormire e ho dovuto insistere per NON rileggerlo due volte.

Poi il giorno dopo ha voluto che glielo leggessi 3 volte.

E così via.

Sarà perchè è tutto in rima, tipo filastrocca, sarà perchè parla di amici grandi che difendono e proteggono gli amici più piccoli, sarà per i disegni (pochi e non colorati), ma è davvero un bel libro per bambini.

giovedì 8 settembre 2011

POST SCRIPTUM-Ricominciamo gli incontri di pedagogia Steineriana

Ah dimenticavo, stasera ricominciamo gli incontri di studio di pedagogia steinerina del gruppo di Genova presso il Melagrano, in via della Libertà 10/A.

Per chi volesse venire a questa serata introduttiva, l'incontro è alle 20.45 

Per i primi due mesi gli studi verteranno sul testo:

BAMBINI PAUROSI, TRISTI ED IRREQUIETI di H.Kohler








Perchè non provare? Un punto di vista diverso può sempre essere utile nell'educazione dei nostri figli, no?

Spesso è da grande...

...che apprezzi le letture per i "piccoli".

O forse sarà che in casa mia Gianni Rodari non si era mai letto.

Sta di fatto che io sto cercando di avvicinare la Biba alle sue storie, ma in realtà fa più piacere leggerle a me che a lei.

Anche se con

L'OMINO DELLA PIOGGIA di G.Rodari


stiamo facendo dei passi avanti!

E non finisce qui.

Infatti, prima che passasse la maledetta ed ingiusta (almeno per noi acquirenti compulsivi di libri!!) Legge Levi , su Amazon mi sono comprata al 40% in meno quasi tutti i suoi libri e le sue raccolte di racconti nella "fascia" 3-6 anni.

E solo che con le "Favole al telefono" o con le

FIABE LUNGHE UN SORRISO di G.Rodari


ce ne abbiamo da leggere.

martedì 6 settembre 2011

Pausa

A volte mi piace cambiare totalmente genere e cado in quelli che a livello cinematografico chiamerei "film tristezza".

Quest'anno la pausa mentale l'ho presa, prima col libro dell'ultimo post, e poi con questo che cmq ho letto con piacere (anche perchè l'ho torovato da Alberto in bancarella a metà prezzo).

LE CASE DEGLI ALTRI di J.Picoult

lunedì 29 agosto 2011

Un regalo

VOLEVO ESSERE UNA GATTA MORTA di C.Moscardelli

Mauro e la Biba, dopo una giornata passata loro due da soli in giro per la città ed all'acquario, sono arrivati a casa tutti fieri con questo libro che avevano comprato insieme nella mia libreria preferita, dopo essersi fatti convincere da Serena (la libraia) e da uno stralcio che Mauro aveva letto sulla copertina.

Ma purtroppo non mi è piaciuto...ma alla Biba sicuro non lo dico.

giovedì 25 agosto 2011

Chi riesce a fare tutto?

Dopo una serie fortunata di libri un pò più "impegnativi", ho riletto questo.

MA COME FA A FARE TUTTO? di A.Pearson












Non è da Campiello, ma è un bello spaccato su cosa bisogna fare per cercare di far andare avanti lavoro e famiglia contemporaneamente...anche se spesso non basta.

venerdì 12 agosto 2011

Una donna straordinaria

LA PASSIONE DI ARTEMISIA di S.Vreeland












Che bel libro!

Ti viene da banalizzare e dire che se tante altre donne nel corso dei secoli avessero avuto il suo carattere, il suo talento e la sua determinazione, di sicuro l'universo femminile oggi sarebbe diverso.

Buona lettura e se avete voglia andate a cercarvi qualche dipinto di Artemisia Gentileschi.